La nuova serie dei digital piano Korg SV-2 rinnova la serie di successo Stage Vintage lanciata da Korg ormai 10 anni fa. Questa volta, però, è possibile scegliere il proprio strumento tra 4 modelli che presentano tutti le stesse caratteristiche ma differiscono nel numero dei tasti e per la presenza di amplificazione interna o meno.

 

I 4 modelli Korg SV 2

 

Tra i 4 nuovi modelli Korg troviamo la linea SV-2 sia con 73 che con 88 tasti e la linea SV 2-73S e SV-2 88S tasti con in più un sistema di amplificazione interno realizzato in collaborazione con il brand audio italiano K-ARRAY. Ovviamente la presenza di casse acustiche può essere una buona soluzione per chi preferisce usare la tastiera in casa o in piccoli ambienti. Questo elimina la necessità di doversi collegare a un impianto audio esterno.

TABELLA COMPARATIVA

Korg SV-2 88 Black Pianoforte Digitale Nero Stage Vintage 88 Tasti

Korg SV-2 88 Black Pianoforte Digitale Nero Stage Vintage 88 Tasti


PREZZO: 1.799,00 €


RECENSIONE:

(2 voto/i, media: 100 di 100)


DOVE LO TROVI: CLICCA QUI

Korg SV-2 73 Black Pianoforte Digitale Stage Vintage 73 Tasti Nero

Korg SV-2 73 Black Pianoforte Digitale Stage Vintage 73 Tasti Nero


PREZZO: 1.369,00 €


RECENSIONE:

(1 voto/i, media: 100 di 100)


DOVE LO TROVI: CLICCA QUI

Korg SV-2S 88 Silver Pianoforte Digitale Stage Vintage 88 Tasti

Korg SV-2S 88 Silver Pianoforte Digitale Stage Vintage 88 Tasti


PREZZO: 1.818,00 €


RECENSIONE:

(2 voto/i, media: 100 di 100)


DOVE LO TROVI: CLICCA QUI

Korg SV-2S 73 Silver Pianoforte Digitale Stage Vintage 73 Tasti Argento

Korg SV-2S 73 Silver Pianoforte Digitale Stage Vintage 73 Tasti Argento


PREZZO: 1.793,00 €


RECENSIONE:

(2 voto/i, media: 100 di 100)


DOVE LO TROVI: CLICCA QUI

 

La linea Korg SV 2 presenta una raffinata tastiera pesata che imita la sensazione al tasto di un vero pianoforte acustico, in più offre una svariata tipologia di suoni che spaziano dai pianoforti a coda e verticali, Clavinet, Mellotron per passare alle string machine anni ’70, archi, mallet, brass, cori e organi. In più, forse l’avrai notato dalle immagini, è presente una vera valvola per restituire un suono analogico, ma ne parleremo meglio tra poco.

 

 Korg Stage Vintage e usabilità

 

Ovviamente il nome della serie Stage Vintage non è lì a caso ma evidenzia una estetica del digital piano che ripercorre lo stile e l’approccio tipico di strumenti analogici, con manopole bene in vista per la regolazione di vari parametri e pulsanti (pochi) facili da raggiungere. Tutto ciò per favorire una estrema facilità d’uso e intuitività delle funzioni.

Il pannello che racchiude tutte le funzionalità è rivolto verso musicista, conserva – come già detto – uno stile vintage, ed è progettato per una estrema facilità d’uso. Ogni regolazione, che sia una manopola o interruttore, corrisponde a un’azione sul suono, evitando così di navigare in complicati menu digitali. Dal pannello è possibile impostare e richiamare sino a 64 locazioni FAVORITE.

 

Impostazione avanzate tramite un software Editor

 

Se le possibilità di impostazione e personalizzazione da pannello dello strumento vi possono sembrare poche niente paura, è sempre possibili effettuare modifiche più avanzate tramite un software Editor dedicato. Da esso è possibile agire su impostazioni non di uso frequente che poste sul piano ne avrebbero complicato la comprensione.

A esempio tramite l’editor è possibile modificare i parametri del suono comprese le curve di accordatura, creare Set di suoni personali, caricare librerie aggiuntive fornite da Korg, combinare suoni provenienti da diverse librerie ed eseguire il backup dello strumento.

 

Korg SV 2 e il circuito Valve Reactor

 

Come avevamo anticipato all’inizio la linea Stage Vintage 2 (SV-2) possiede una vera valvola posta all’interno di un circuito definito Valve Reactor. Esso è composto da un amplificatore valvolare a basso wattaggio, un trasformatore di uscita virtuale e un componente che riproduce l’impedenza di un altoparlante.

In questo modo la keyboard è in grado di riprodurre la timbrica valvolare e inviare a un mixer un segnale come se provenisse da un vero amplificatore valvolare ripreso con microfoni. Non a caso la Korg SV-2 possiede due line di uscita XLR.

 

Panoramica su effetti e parametri

 

Di seguito riportiamo alcune delle caratteristiche principali presenti nella linea SV-2:

Equalizzatore a 3 bande: permette di modificare timbro e risposta dello strumento selezionato.

Modulazione: prevede una serie di effetti tipici come Phaser, Chorus, Flanger, Rotary Speaker (per i suoni di organo). Per ogni effetto possiamo controllare l’attivazione, l’intensità e la velocità di modulazione. La velocità del ROTARY può essere modificata anche collegando un Pedale (opzionale).

Amp Modelling: permette di scegliere un amplificatore virtuale fra sei modelli classici disponibili, compreso il leggendario VOX AC30; questi includono anche un simulatore di Cabinet e Speaker. In questa sezione è possibile aggiungere a ogni suono il carattere timbrico e dinamico dell’amplificatore selezionato nella quantità desiderata, il tutto al fine di creare suoni personalizzati.

Ambient: In questa sezione è possibile aggiungere effetti ambiente o ritardo (Delay) al suono creato. Ci sono 4 diversi tipi di Reverbero, un TAPE ECHO e un DELAY, con il controllo di inserimento, dell’intensità dell’effetto stesso e del tempo di ritardo con tasto TAP.

PRE FX: Richiama una serie di effetti STOMP BOX come quelli a pedale per chitarra (per fare un esempio) molto efficaci come il generatore di vibrato U-VIBE, un TREBLE BOOSTER, COMPRESSORE, VIBRATO, TREMOLO, e il caratteristico VOX WAH. Essi sono inseriti nella catena prima dello stadio di amplificazione virtuale, con i controlli di attivazione, intensità e velocità di modulazione.

Se ti interessano i pianoforti digitali consulta anche altri modelli presenti nella categoria dedicata da Musicalstore2005.com e raggiungibile cliccando a questo link

 

Acquisto con finanziamento

 

Gli strumenti di fascia alta, oltre a offrire prestazioni migliori in termini di suono, funzionalità e feeling hanno anche dei costi un po’ più impegnativi. Si potrebbe ovviare a questo pagandoli a rate, ma non tutti i musicisti riescono ad accedere ai finanziamenti rateali per svariati motivi, uno fra tutti la mancanza di busta paga.

Musicalstore2005.com, per ovviare a questo problema, si è dotata di servizi più “smart” che permettono di pagare in comode rate pur non possedendo busta paga e a volte nemmeno un conto bancario.

Per il digital piano Korg SV-2 sono previste varie forme di finanziamento. La prima è con Findomestic in rate a tasso zero. Al link della pagina troverai tutte le info necessarie più una sezione FAQ.

Un’altra soluzione è offerta da Oney che consente l’acquisto suddividendo l’importo in 3 o 4 rate a tasso zero. In questo caso non è necessaria nessuna busta paga e nessun conto, ma è sufficiente una carta prepagata. Leggi maggiori dettagli raggiungendo l’icona info su Oney a questo link.

Terza soluzione per acquistare la Korg SV-2 è rappresentata dal servizio Soisy. Soisy permette di acquistare in piccole rate diluite in 12 mesi. Per accedere al prestito è necessario un IBAN su cui verrà addebitato l’importo. Per maggiori info segui le info nella scheda prodotto.

 

Ascolta i suoni di Korg SV-2 nella nostra video recensione

Se vuoi confrontare qualsiasi altro piano digitale o master keyboard naviga all'interno della categoria Pianoforti Digitali.




stelle recensioni (260 voti, media: 85 di 100)