Novation Impulse confronto tra le 3 versioni

IMMAGINE

NOME

RECENSIONE

PREZZO

DOVE LO TROVI

Novation Impulse 25 - Controller 25 Tasti Usb e Midi

Novation Impulse 25 - Controller 25 Tasti Usb e Midi

(1 voto/i, media: 80 di 100)

159,00 €

CLICCA QUI

Novation Impulse 49 - Controller a Tastiera Midi/USB 49 Tasti

Novation Impulse 49 - Controller a Tastiera Midi/USB 49 Tasti

(1 voto/i, media: 100 di 100)

219,00 €

CLICCA QUI

Novation Impulse 61 - TASTIERA CONTROLLER MIDI USB 61 TASTI

Novation Impulse 61 - TASTIERA CONTROLLER MIDI USB 61 TASTI

(2 voto/i, media: 83 di 100)

295,00 €

CLICCA QUI

Tastiere Midi Novation

Novation Impulse è la linea di testiere e controller midi di Novation, azienda musicale inglese, disponibili 

La gamma Impulse si compone di tre modelli molto interessanti ma differenti tra loro esclusivamente dal punto di vista estetico:

Novation Impulse 

di seguito il confronto delle tre versioni di tastiere Midi; Novation impulse


- Novation Impulse 25
- Novation Impulse 49
- Novation Impulse 61



Al di là di ciò che rende diversi i tre prodotti, la principale differenza è data proprio dai numeri posizionati accanto al nome, che identificano i tasti presenti.
Le principali caratteristiche di Impulse che accomunano i tre distinti modelli, sono principalmente una tastiera realizzata con tasti semipesati e di buona precisione, i drum pad con superficie completa di controllo e un buon software aggiornato chiamato Automap, in grado di gestire in breve tempo i parametri sia della daw che dei plugin, accogliendo anche quelli provenienti da fonti esterne, integrando quindi quelli già presenti internamente.
I modelli di controller midi qui menzionati, osservabili presso un negozio di strumenti musicali, sono con tastiera tipo piano e agiscono più che altro come ingresso per un sintetizzatore, campionatore di suoni oppure un computer. Il Novation Impulse 61 ha manopole le cui funzioni sono definibili dall'utente, mentre i controlli disposti sul case possono agire sulle sonorità in tempo reale, andandole a modificare. Questi controller della linea Novation Impulse sono piuttosto economici e spesso semplificano il lavoro che dovrebbe svolgere un sintetizzatore. Inoltre la presa usb consente di collegare il dispositivo al computer anche se questo fosse privo di ingresso midi, con il vantaggio ulteriore di essere riconosciuto come tale.
Ciascuno dei controller in questione, a partire da quello con tastiera da 25 tasti fino a quello più completo da 61 tasti, può essere utilizzato per esecuzioni musicali di un pianista, di un gruppo oppure da un DJ per attivare campioni sonori e loop ritmici.
Vantaggiose sono le piastrine (chiamate drum pad) che al solo tocco delle dita vanno a riprodurre e ad integrare i suoni della batteria e delle percussioni in genere, consentendone anche la registrazione. In questo aiutano molto i colori della retroilluminazione che tutti e tre i prodotti Impulse hanno, indicando l'attimo della registrazione.

 

NOVATION Impulse 25

La possibilità per tutti i modelli di poter disporre di diversi suoni anche strumentali, permette al musicista più creativo di poter dar fondo alle proprie idee in maniera semplice ma estremamente efficace, conferendo alla propria performance un ottimo impatto sonoro.
In generale, indipendentemente dal modello, la tastiera semipesata garantisce una risposta al tocco di stampo decisamente ottimale, mentre gli 8 drum pad sono retroilluminati secondo 3 differenti colori per offrire una migliore individualità, consentendo suoni e modifiche musicali in tempo reale.
Le colorazioni indicano lo stato in essere della clip controllata, allo stesso modo del Launchpad: il colore giallo indica il regolare caricamento della clip, un pad verde mostra lo stato di riproduzione, mentre il rosso indica che la clip è in fase di registrazione. Tutti i modelli della linea Novation Impulse si alimentano con usb oppure con adattatore usb per la corrente elettrica.
La linea Impulse consente, in maniera espressiva e reattiva, di poter in qualche modo suonare divertendosi, generando suoni e variazioni in tempo reale, integrandosi perfettamente con i principali software musicali.
I modelli comprendono anche una sorta di mixer semplificato, la possibilità di trasporto delle tonalità e una dote di plugin e di strumenti con effetti speciali.

 

Perché Novation Impulse

 

L'azienda ha progettato la tastiera Impulse per offrire al musicista uno spazio creativo maggiore, consentendogli di esprimere la propria idea ed espressività. Questo è possibile con Novation Impulse 61 e Novation Impulse 49 sicuramente in maniera più flessibile, ma, seppur in forma contenuta, è fattibile anche con la piccola Novation Impulse 25, la quale ha dovuto giocoforza sacrificare qualcosa al fine di poter contenere le dimensioni per favorire la trasportabilità. Infatti nel modello con 25 tasti cambia il design e sono presenti meno controlli. Se i modelli Novation Impulse 49 e 61 contano 9 faders di controllo, Novation Impulse 25 ne possiede soltanto uno.

NOVATION Impulse 49

Le differenze tra i modelli più completi e Impulse 25, riguardano anche le mancanze di alcuni tasti e di encoders sulla versione più piccola. Anche il display è collocato non al centro ma sulla sinistra in alto.
Il modello Impulse 25 è pensato per essere facilmente trasportato, visto il peso leggero di soli 3,5 kg e la lunghezza di 52 cm.
Tutti i modelli sono un concentrato di tecnologia perché durante il suono, il sistema HRS High Rate Scan effettua una scansione della tastiera in un numero pari a 10.000 volte al secondo per poter cogliere ogni sfumatura della musica e della forza di pressione esercitata sui tasti.
Ciascun modello vede la presenza di due rotelle di regolazione poste sulla sinistra della tastiera per il pitch e la modulazione del suono: ciò rende l'esperienza musicale ancor più divertente e completa.
Il controller midi modello Novation Impulse 61 ha la possibilità di assegnare delle funzioni ad alcuni tasti, grazie al software e ad una disposizione maggiormente ricca di comandi. Infatti il software di controllo Automap, studiato appositamente da Novation, rende piuttosto immediata l'assegnazione di funzioni alle manopole, ai pulsanti e ai faders, consentendo quindi una personalizzazione ancora maggiore non soltanto in fase esecutiva, ma anche in ottica di programmazione precedente all'esecuzione della performance.

In tutti e tre i modelli, i piattelli dei tamburi (i drums) sono sensibili alla pressione e anche in questo la linea di controller midi Novation Impuls riesce a cogliere le sfumature più sottili, consentendo all'utente di pianificare o di improvvisare in tempo reale, variazioni sul tema musicale dell'accompagnamento, con arpeggi o loop.
I collegamenti sono compatibili con personal computer oppure con Mac grazie al connettore usb oppure all'uscita a 5 pin tipica del midi e inoltre è garantita la possibilità di poter collegare i pedali sustain ed espressione.
La costruzione telaistica è robusta per tutti e tre i modelli proprio per garantire la massima flessibilità e la miglior trasportabilità. 

NOVATION Impulse 61

La scelta tra i tre modelli deve passare senza dubbio dall'uso che se ne deve fare ed è utile poter andare in un negozio di strumenti musicali per visionare i prodotti, provarli e magari chiedere consiglio al negoziante in merito al modello che maggiormente possa rispondere alle esigenze richieste.
Il modello Novation Impulse 25 è piccolo, leggero, indicato prevalentemente per coloro i quali hanno necessità di trasportarlo spesso e hanno poco spazio a disposizione.

Interessante soluzione potrebbe essere rappresentata dal modello intermedio Novation Impulse 49. Con i suoi 5,5 kg non rappresenta un peso enorme, si presenta con quattro ottave piene e permette di conseguenza di avere una buona armonia. La sua costruzione è robusta e trasportabile, anche se richiede mezzi e ambienti non troppo risicati in termini di spazio.

Differentemente il modello Novation Impulse 61 è quello più ingombrante e maggiormente indicato per essere lasciato a casa oppure in uno studio. Quasi 7 kg di peso e una lunghezza di poco superiore al metro, rendono questo modello certamente meno maneggevole e meno pratico, ma ovviamente più completo sia in termini armonici che di controlli, anche se la differenza con Impulse 49 è veramente minima sotto questo aspetto.
Il prezzo dei tre non è particolarmente elevato e con poche centinaia di euro si ha a disposizione uno strumento di buona fattura, versatile e capace di fare divertire colui il quale ha in mano il cuore pulsante del palco o della sala di esibizione.
Il software è incluso indipendentemente dalla scelta effettuata e presso i principali negozi di strumenti musicali sarà possibile anche visualizzare e rendersi conto del lavoro che svolge questo programma.
Si potrà avere disponibile una fornita libreria di campionamenti gratuiti di Loopmasters e il plugin studiato da Novation Musica per il software Bass Station, il quale consente di andare a ricreare il suono del sintetizzatore di basso analogico.

Lasciate le vostre considerazioni, opinioni e recensioni nei commenti.


 

Articoli correlati:

Grazie per aver letto l'articolo, alla prossima!!!